Plenaria CGIE: il messaggio del presidente Napolitano

Roma 28/02/2012

"Sono convinto che l'emigrazione italiana costituisca un patrimonio unico di esperienze individuali e collettive, di generazioni diverse, al quale ispirarci come concreta testimonianza e esempio di integrazione e laboriosità".
Così il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel messaggio inviato al segretario generale del Consiglio Generale degli Italiani all'Estero, Elio Carozza, in occasione della Prima assemblea plenaria del 2012 del Consiglio generale degli italiani all'estero...

"Profonde trasformazioni globali – scrive il Capo dello Stato – ci pongono di fronte a inediti fenomeni di migrazione, a nuove esigenze di politiche di accoglienza e inclusione sociale e civile". Per questo, Napolitano si dice "convinto che l'emigrazione italiana costituisca un patrimonio unico di esperienze individuali e collettive, di generazioni diverse, al quale ispirarci come concreta testimonianza e esempio di integrazione e laboriosità".
"Auspico – conclude il Presidente– che dalla vostra assemblea emergano importanti contributi di riflessione sulle politiche migratorie".

11/05/2017
Dibattito a due voci sulla "questione siriana"
>>

30/09/2016
Eurostat. Mercato del lavoro: metà delle donne italiane sono fuori
>>

21/07/2016
Giornata Mondiale della Gioventù 2016
>>

21/07/2016
Italia. Al via l’attuazione della direttiva europea sul distacco transfrontaliero
>>